LA NOSTRA STORIA

 

 

1972 Pasquale Forte nel 1972 fonda Eldor in un garage di Orsenigo, piccolo centro dell’alta Brianza nel nord Italia. 
Si specializza nel settore consumer electronics, dove vengono sviluppati componenti avvolti per radio e televisori:
i trasformatori ad alta tensione.

 
1976  Fin da subito il Presidente comprende che, per ottenere dei prodotti impeccabili, è necessario dominare (e innovare) il processo produttivo, rendendolo sempre più automatico. Nel 1976 istituisce così "un’azienda nell’azienda" dedicata a progettazione, sviluppo e assemblaggio delle linee automatiche. Ecco la prima robotizzazione in Eldor.  

1991 A fine anni ottanta Eldor si apre al mondo: inizia ad esportare i propri prodotti e ad aprire filiali commerciali in USA, Hong Kong e UK. Nel 1991 un’altra scelta coraggiosa per quegli anni, soprattutto per un’azienda di medie dimensioni: Eldor internazionalizza la produzione aprendo uno stabilimento in Turchia, dove adotta il medesimo sistema delle linee automatizzate, che in Italia si è dimostrato vincente.

 

1996 Nel 1996, nel pieno sviluppo del business tradizionale, Pasquale Forte intuisce che nel giro di dieci anni il ciclo di vita del televisore tradizionale sarebbe giunto alla fine. Decide allora di investire in modo massiccio in un settore diverso, l'Automotive. Nel 1999, un’altra intuizione: l’apertura di una divisione dedicata alle batterie, un settore dal potenziale che giunge fino all’attuale tecnologia ibrido-elettrica.

 

2002  Nel 2002 Eldor è leader nella tecnologia dei trasformatori ad alta tensione. Proprio al picco del successo nel settore Consumer Electronics, Pasquale Forte capisce che – per garantire la sostenibilità dell’azienda – è necessario cambiare volto e decide di riorientare tutta l’organizzazione in un mercato completamente diverso: quello Automotive.
Per ELDOR è un nuovo inizio.

 

2007  Eldor cresce velocemente nel nuovo mercato Automotive, in particolare nel settore dei sistemi d’accensione.
Nel contempo Eldor si dedica anche allo sviluppo di innovative centraline elettroniche: la sua tecnologia brevettata "analisi delle correnti ionizzanti" permette a Eldor di aggiudicarsi il riconoscimento 
"Ferrari Technology Award" come miglior partner tecnologico della casa automobilistica.

 

2009  Eldor partecipa a diversi progetti di ricerca europei sulle nuove tecnologie ibrido-elettriche e, nel 2009, è la prima azienda europea nel settore dei motoveicoli a mettere in strada un completo sistema full-hybrid per scooter. Nello stesso anno Eldor riceve il "Volkswagen Group Award": è la prima azienda italiana premiata da Volkswagen a livello globale per la qualità dei prodotti nel suo settore.

 

2013  Nell’arco di pochi anni si inaugurano i nuovi stabilimenti in Cina e in Brasile, gli uffici tecnico-commerciali in Germania e negli Stati Uniti e il nuovo headquarter in Italia, a Orsenigo.

 

2016  Nel 2016 altri nuovi sviluppi. Innanzitutto la nascita della divisione fuel cells. In seguito, l’apertura del primo ufficio tecnico-commerciale in Giappone e l’annuncio dell’investimentro per la costruzione di un nuovo sito produttivo in Virginia.